sabato 22 agosto 2009

Magistrati, lasciate in pace i Colletti Bianchi!

Ci risiamo! Qui lo SLOGAN è l'annuncio di un Piano Straordinario contro la Criminalità (Agosto 2009), che non può che generare immediato consenso. Oppure della classica, improcrastinabile Riforma della Giustizia, di solito però fatta ad uso e consumo della Casta politica e non già per il Paese ed i suoi cittadini.

Di cosa si tratterà stavolta? Cerchiamo di capire...un'idea forse ce la da un autorevole esponente della Maggioranza in questa intevista su GR3 (che allego per chi vuole ascoltarla). Ci spiega infatti che fra le varie cose "...bisogna perseguire i reati spesso tralasciati dalle Procure che rincorrono i Colletti Bianchi per finire sulle prime pagine dei giornali con processi che finiscono con assoluzioni..."

video

Per chi conosce il Centrodestra la cosa non dovrebbe destare meraviglia. A tal riguardo l'orientamento del Centrodestra e' stato sempre abbastanza chiaro: i reati gravi (quelli che devono destare allarme sociale) sono altri! Non la corruzione (seppur miliardaria), non i furti a danno dello Stato o le frodi, l'evasione fiscale, ecc... (ne scrivevo in: Tolleranza zero! Si, ma perche' a senso unico? http://teleraccontano.blogspot.com/2008/02/slogan-elettorale-tolleranza-zero.html)

Infatti poi, molti degli inteventi dei Governi di Centrodestra in questi anni sono andati nella direzione di rendere i reati dei "Colletti Bianchi" sempre meno puniti o punibili. Dalla legge Cirami, all'eliminazione del falso in bilancio, dall'indulto esteso ai reati finanziari all'eliminazione della tracciabilita' dei pagamenti (qui forse l'intervistato intendeva ...con processi che finiscono con la "prescrizione"... , non "assoluzione" in tal caso ha probabilmente ragione, ahinoi).

Mai pero' mi era capitato si sentire la cosa enunciata in modo così esplicito e singolare al tempo stesso (ovvero... Procure che rincorrono i Colletti Bianchi per finire sulle prime pagine dei giornali... ).

Allora mi chiedo:

  1. E' questa insomma l'opinione che il Centrodestra ha delle Procure della Repubblica e sulla base della quale si intende legiferare?
  2. Ma non siamo forse la Nazione del Crack Parmalat? Dei soldi rubati a risparmiatori e correntisti? Dei Comuni come Catania che falliscono? Delle autostrade in costruzione che costano molte volte più che nel resto d'Europa? Dell'evasione fiscale di massa ed impunita?
  3. Ma non siamo un Paese che sta scalando tutte le classifiche per livello di corruzione?
  4. Ma non ci rendiamo conto di essere in piena controtendenza con resto del Mondo civile. Negli USA Madoff si prende 150 anni di carcere, da noi come vengono puniti i "colletti bianchi"?
  5. Ma non è forse più odioso il furto di miliardi perpretrato da persona "onorata e rispettata" seduto sulla sua comoda poltrona (e che oggi non rischia quasi nulla, se non al limite la promozione in Parlamento), che il furto di 1000 euro in villa? Capiamo che costui ruba agli ospedali, alle scuole, alle pensioni, ai servizi per noi ed i nostri figli?

Ultima domanda (qualora non foste sensibili a queste discussioni etiche e di principio):

  • parlando di soldi e sviluppo, ma l'abbiamo capito o no che il PRIMO PROBLEMA che l'Italia deve risolvere per poter ritornare a crescere e svilupparsi economicamente è il grave LIVELLO di CORRUZIONE del Paese?
Sembrerebbe di no. E allora forse ha ragione: "Magistrati lasciate in pace i Colletti Bianchi! Tanto al massimo si può ottenere che ne parlino sui giornali (ancora per poco, in Italia), ma di condanne serie non se ne parla!"


Nessun commento:

Posta un commento